Unità produttive LEWA per la produzione di ammorbidenti per tessuti

LEWA realizza impianti a funzionamento continuo "chiavi in mano" forniti da un unico costruttore e controllati secondo la formulazione di produzione degli ammorbidenti per tessuti in tutte le concentrazioni di tensioattivi disponibili sul mercato.

Vengono considerate tutte le fasi del processo:

  • Controllo della temperatura dei componenti fino alla temperatura di processo
  • Dosaggio sincrono e basato sulla formulazione di singoli fluidi in diversi segmenti di miscelazione
  • Miscelazione continua per omogeneizzazione
  • Recupero del preriscaldamento applicato
  • Misurazione e impostazione delle variabili di viscosità e temperatura

Soluzione

Progettazione dell'impianto

1 Caratteristiche:

  • Controllo di processo tramite PLC
  • Azionamento e monitoraggio del processo centralizzati tramite il pannello di controllo dell'unità; l'operatore impartisce i comandi tramite il display touch-screen
  • Gestione e creazione delle formulazioni tramite PC di laboratorio o dell'impianto
  • Virtualizzazione dei processi tramite display grafici a connessione logica con sovrimpressione di messaggi operativi, valori misurati e grafici

2 Attrezzature:

  • Vasche di varie forme e dimensioni in base ai dati logistici
  • Accessori delle vasche in linea con i requisiti di funzionamento e monitoraggio del sistema
  • Selezione e progettazione della pompa più adatta per ogni componente da dosare
  • Registrazione separata dei flussi con flussimetri a funzionamento continuo ed estremamente precisi per ogni convogliatore
  • Miscelazione tramite miscelatori statici e dinamici e, se necessario, cicli di miscelazione
  • Punti di prelievo di campionatura per il controllo qualità
  • Scambiatore termico a piastre per il controllo della temperatura
  • Possibilità di sterilizzazione a vapore, in modo da assicurare le precondizioni fondamentali per rendere superfluo l'utilizzo di conservanti
  • Possibilità di suddivisione su richiesta per applicazioni a processi in batch principali o di post finitura


Esempio: Controllo del sistema - Illustrazione della fase di processo "diluizione del tensioattivo"

I sistemi LEWA vengono forniti da un unico costruttore:

Progettazione, studio tecnico, costruzione e consegna del sistema, con tutte le fasi del servizio su richiesta, inclusi:

  • Serbatoi centralizzati/container di stoccaggio
  • Trasporto materiale dal magazzino all'impianto
  • Controllo della temperatura
  • Dosaggio dei singoli componenti
  • Miscelazione di componenti
  • Progetto di raffreddamento/progetto termotecnico complessivo, su richiesta
  • Progettazione conforme ai metodi standard di pulizia (CIP/SIP)
  • Strumentazione
  • Sistema di controllo / automazione
  • o qualsiasi di questi gruppi funzionali presi singolarmente
  • Selezione dell'attrezzatura in base a materiale, dimensioni e qualità per raggiungere il miglior rapporto costo/beneficio
  • Considerazione di particolari caratteristiche dell'impianto per adeguare gli schemi, il flusso di materiale, l'accessibilità
  • Applicazione coerente delle norme in materia di tutela ambientale tramite i principi "ridurre, riutilizzare, riciclare" sia per i materiali sia per l'energia
  • Sistema a funzionamento continuo basato sull'obiettivo di introdurre soltanto le quantità minime nel processo produttivo, evitando le perdite nel cambio di formula o mantenendole comunque al minimo
  • Riduzione delle quantità di agenti di lavaggio durante i processi di pulizia
  • Riciclaggio del volume di prodotto non conforme alle specifiche del processo di riciclaggio
  • Il funzionamento del sistema richiede solo istruzioni sul sistema operativo e sui principali componenti dell'impianto

Variabili principali che incidono sul prezzo:

  • Livello di automazione
  • Campo di applicazione e numero di gruppi funzionali
  • Campo di applicazione dei singoli requisiti supplementari
  • Numero di componenti e di formulazioni

Contesto di applicazione

Descrizione del processo

Durante la produzione di ammorbidenti per tessuti, il concentrato, l'acqua calda e l'addensante sono mescolati nel primo miscelatore dinamico. Dopo l'aggiunta di acqua fredda, il prodotto passa nel miscelatore statico e quindi nello scambiatore termico per il raffreddamento. A quel punto i "componenti finali" sono dosati in base alla formula e l'intera miscela passa attraverso un altro miscelatore.

Qualsiasi prodotto generato nella fase di avvio e pulizia o nel passaggio a un'altra formulazione che non possa essere utilizzato, viene scaricato tramite la valvola a tre vie in una vasca di rilavorazione e aggiunto nuovamente nel processo immediatamente o in seguito, tramite una pompa separata. Le capacità produttive delle unità più diffuse partono da 5 tonnellate/ora.

Referente

Come trovare la giusta serie di prodotto usando il navigatore.

Strumento di navigazione per pompe

Non perdete alcuna notizia. Iscrivetevi alla nostra newsletter.

Registratevi ora