Sistemi LEWA per il dosaggio di precisione di agenti espandenti

Nella produzione di schiume estruse, il dosaggio preciso dell'agente espandente riveste un'importanza fondamentale per la qualità del prodotto finito.

LEWA fornisce sistemi di dosaggio auto-monitorati progettati appositamente per il dosaggio di agenti espandenti, come LEWA ecofoam, un'unità pronta all'uso adatta anche a essere installata su impianti esistenti.

Soluzione

Componenti fondamentali dei sistemi di dosaggio LEWA:

  • Pompe dosatrici LEWA ecoflow con controllo ad alta precisione
  • Flussometro con segnale continuo
  • Microprocessore LEWA progettato appositamente per il dosaggio dei fluidi, collegato con il segnale di controllo del sistema di comando dell'estrusore

Ne risulta un elevato livello di affidabilità nel funzionamento garantito dal monitoraggio alternato delle pompe dosatrici e dei flussometri. In questo modo i valori misurati non vengono soltanto confrontati, ma anche testati per verificarne la plausibilità.

Vantaggi dei sistemi di misurazione ecofoam LEWA

  • Unità compatte, collaudate, pronte all'uso per tutti gli estrusori disponibili sul mercato
  • Adatti a tutti gli agenti espandenti tradizionali, come CO2, propano, butano, idrocarburi fluorinati
  • Sistemi a tenuta ermetica
  • Integrazione del controllo di processo dell'intero sistema
  • Componenti prodotti da un unico costruttore e progettati per operare insieme
  • Bassi costi di manutenzione e lunga durata

     

Contesto di applicazione

Descrizione del processo

Nella produzione di schiuma di PPE (o polietilene, polistirene, PET), alla plastica fusa nell'estrusore viene aggiunto un agente espandente (per esempio pentano, CO2) a pressioni fino a 350 bar. Nell'estrusione da ugello, il volume della plastica si espande di 20-50 volte.

Un importante processo riguarda la produzione di pellicole o pannelli di schiuma. Il processo di estrusione continua viene generalmente realizzato con i cosiddetti estrusori a cascata.

Mentre i granuli di plastica vengono fusi nel primo estrusore, l'aggiunta dell'agente soffiante nel secondo estrusore determina una miscela uniforme proprio di tale agente. In questo modo il materiale fuso raggiunge una temperatura predefinita.

Per via della pressione ambientale ridotta rispetto alla tensione di vapore dell'agente soffiante, il materiale fuso si espande e viene calibrato in uno speciale dispositivo fino a raggiungere lo spessore desiderato del pannello.

Fonte: Wikipedia, febbraio 2012

Referente

Come trovare la giusta serie di prodotto usando il navigatore.

Strumento di navigazione per pompe

Non perdete alcuna notizia. Iscrivetevi alla nostra newsletter.

Registratevi ora