Purificazione delle "acque di produzione" nella produzione del petrolio con i pacchetti LEWA

Durante il processo di trivellazione nella produzione di petrolio e gas, si ottengono come sottoprodotto delle "acque di produzione". Contiene petrolio residuo, diversi metalli pesanti, sabbia e residui biologici o chimici.

LEWA offre soluzioni su specifiche del cliente e in funzione dell'applicazione per filtrare dall'acqua tutte le sostanze. I pacchetti LEWA di trattamento delle acque di produzione sono a tenuta stagna e presentano diverse opzioni per un controllo e una regolazione precisi. Dopo la purificazione l'acqua può essere nuovamente riversata in mare.

Soluzioni

Vantaggi dei pacchetti LEWA per il trattamento delle acque di produzione:

  • Il sistema è tenuta stagna e privo di perdite.
  • Con tale sistema, è possibile realizzare anche piccole portate (~ 1 l/h) .
  • Vengono impiegati materiali resistenti alla corrosione (per esempio 6Mo, super duplex), in modo che il sistema sia adatto ai biocidi.
  • La regolazione della lunghezza della corsa pneumatica o elettrica permette un controllo proporzionale del flusso.
  • Le pompe a membrana sono dotate di un sistema di monitoraggio della membrana integrato (locale o remoto), che impedisce gli arresti imprevisti e i concomitanti costi di manutenzione.
  • Pacchetti pronti all'uso che riducono i tempi di messa in servizio.

Contesto di applicazione

Cosa sono le acque di produzione e come si presentano?

Le acque di produzione rappresentano un sottoprodotto della produzione del petrolio. Provengono solitamente dagli strati sotterranei di acqua nelle immediate vicinanze dei giacimenti di petrolio. Soprattutto per i vecchi pozzi di trivellazione, è necessario apportare al suo interno acqua o vapore acqueo in modo che il petrolio possa essere ancora pompato fuori.

Quest'acqua è contenuta anche nel petrolio prodotto. Dopo aver pulito il petrolio, restano delle acque di produzione. Più a lungo è in uso un pozzo di trivellazione, più risulta alto il tasso di acque di produzione, mentre il tasso del petrolio prodotto diminuisce. Le acque di produzione contengono ancora sostanze tossiche e nocive e non devono essere convogliate nuovamente nel circuito delle acque naturali.

Con i pacchetti di trattamento delle acque di produzione, le acque prodotte vengono pulite da residui di petrolio, gas e sabbia, metalli pesanti e residui biologici o chimici.

Secondo le restrizioni regionali e internazionali, l'acqua deve soddisfare requisiti di purezza rigorosi. L'IMO (International Maritime Organization, organizzazione marittima internazionale) ha specificato i valori limite per il tasso di petrolio residuo nella acque di produzione. I valori sono situati intorno a 15 ppm, in alcune regioni marittime sensibili, anche a 5 ppm.

Referente

Come trovare la giusta serie di prodotto usando il navigatore.

Strumento di navigazione per pompe

Non perdete alcuna notizia. Iscrivetevi alla nostra newsletter.

Registratevi ora