Produzione di biocarburanti con pompe a membrana LEWA ecoflow in esecuzione con testa pompante remota

I biocarburanti provenenti da biomasse rappresentano fonti di energia promettenti. Tuttavia, durante la produzione di carburanti BtL (da biomassa a liquido) vengono dosati pericolosi fluidi combustibili in condizioni di processo critiche come alte pressioni e temperature estreme.

Pertanto, produttori di biocarburanti impiegano pompe a membrana LEWA a tenuta stagna in esecuzione con testa pompante remota. Con questa tecnologia, il fluido di processo è termicamente separato dall'unità di pompaggio e dalla testata pompante per mezzo di leveraggi idraulici. In questo modo le condizioni critiche della produzione sono tenute lontane dal sistema di spostamento ed è garantita un'elevata sicurezza.

Soluzione

Le pompe dosatrici a membrana LEWA ecoflow e le pompe di processo a membrana LEWA triplex in esecuzione con testa pompante remota, adottate per la produzione di biocarburanti offrono i seguenti vantaggi:

  • Funzionamento sicuro grazie alla separazione della testa della valvola e dell'azionamento della pompa del sistema di spostamento
  • Varie possibilità di separazione spaziale: a seconda della pressione massima, della temperatura o del contenuto solido, la testa della valvola può essere collocata geodeticamente al di sopra o al di sotto del sistema di spostamento.
  • L'alternanza di sollevamento e chiusura delle valvole della pompa, regolata dalla pressione, imprime un flusso unidirezionale al mezzo sottoposto a dosaggio nella testa della valvola.
  • Il perfetto funzionamento termodinamico delle pompe a membrana ne consente l'utilizzo anche a temperature estremamente elevate (+400 °C) che si verificano durante la lavorazione di biomasse in un reattore ad alta pressione
  • La tenuta stagna garantisce la sicurezza della lavorazione di fluidi potenzialmente pericolosi, tossici o esplosivi, che sono necessari per la reazione chimica.
  • Le pompe a membrana con la membrana a sandwich in PTFE garantiscono la sicurezza del processo e offrono un lungo ciclo di vita.
  • A seconda delle proprietà della biomassa, possono anche essere utilizzate delle pompe a pistoni a pacchetto.
Produzione di biocarburanti con pompe a membrana LEWA ecoflow e LEWA triplex in esecuzione con testa pompante remota

Sfondo

Come vengono prodotti i carburanti BtL?

I carburanti BtL (Biomass to Liquid - da biomassa a liquido) sono carburanti sintetici prodotti a partire dalla biomassa. Come conseguenza della svolta energetica, l'attenzione si è spostata su biocarburanti come il biodiesel, il bioetanolo e vari altri carburanti sintetici.

Attualmente sono in uso diversi impianti pilota per la produzione di biocarburanti da biomasse. Il primo passo nel processo di produzione di carburanti BtL è la gassificazione della biomassa (pirolisi). Per mezzo di una reazione di scissione termica più o meno intensa che avviene a temperature variabili da 200 a oltre 1000 °C, viene modificata la struttura chimica della massa. Le catene molecolari lunghe si sciolgono sotto l'effetto del calore. Ne risulta un gas di sintesi che contiene idrocarburi con catene molecolari più corte, monossido di carbonio e anidride carbonica, nonché carbonio puro e vapore acqueo. Il passo successivo è la sintesi: Il gas di sintesi viene trattato chimicamente, spesso utilizzando il classico metodo Fischer-Tropsch. Come risultato di questo procedimento, rimangono diversi idrocarburi gassosi e liquidi, che vengono utilizzati nell'industria come carburanti sintetici a basso tenore di zolfo.

"I prodotti finali differiscono chimicamente dai normali carburanti come la benzina, ma possono comunque essere utilizzati in motori diesel o a benzina, e possono essere distribuiti tramite le stazioni di servizio già esistenti. I carburanti BtL sono biocarburanti di seconda generazione. Ciò significa che possono essere prodotti a partire da uno spettro più ampio di materie prime rispetto al biodiesel o al bioetanolo. Ad esempio, può essere utilizzata della biomassa ricca di cellulosa come la paglia o il legno. Le rese per ettaro dei carburanti potrebbero così essere aumentate. In caso di utilizzo di liquami, scarti di legno, compost, rifiuti da prodotti lattiero-caseari o naturali provenienti da servizi di ristorazione, ci sono meno problemi a causa della scarsità di aree di terra coltivabile utilizzata per foraggi e colture destinate all'alimentazione".

Fonte: Wikipedia.de; giugno 2014

Industrie

Pompe e sistemi di dosaggio per applicazioni in raffinerie e impianti di distillazione

Il petrolio greggio deve essere pulito, separato e convertito (raffinato), fino a trasformarsi nei prodotti adatti alla vendita (per esempio benzina, gasolio, gasolio da riscaldamento, lubrificanti, propano, butano). LEWA fornisce supporto per pompe e sistemi di dosaggio, che vengono utilizzati nel processo di raffinazione durante il dosaggio chimico. Le applicazione che adottano i nostri prodotti sono ad esempio impianti di distillazione, coker, cracker o riduttori di viscosità. Per maggiori informazioni chiedete i nostri esperti!

More Details

Prodotti

Pompa dosatrice a membrana LEWA ecoflow

LEWA ecoflow è la pompa dosatrice innovativa universale con sistema di protezione membrana DPS in un sistema modulare comprovato e collaudato. Adatta a numerose applicazioni, la pompa ecoflow rappresenta il nostro vero talento completo, al quale si affidano i clienti da tutte le industrie.

More Details

Pompa dosatrice a pistone con pacco di tenuta LEWA ecoflow®

La pompa dosatrice a pistone con pacco di tenuta LEWA ecoflow è la pompa dosatrice robusta, comprovata e collaudata per fluidi senza particolari problemi. È disponibile in un'ampia varietà di modelli e utilizzata dai clienti ben noti per vari processi.

More Details

Pompa dosatrice a membrana LEWA ecoflow®

L'innovativa pompa di processo a membrana ecoflow mostra i suoi punti di forza nelle applicazioni ad alta pressione nell'industria petrolchimica, petrolifera e del gas e nelle raffinerie così come nei settori sensibili quali la farmaceutica, le biotecnologie e la produzione di cibi e bevande.

More Details

Pompa di processo a membrana LEWA triplex®

La pompa di processo a membrana LEWA triplex è tra le pompe ad alta pressione più compatte al mondo collocabile negli spazi più ristretti anche quando lo spazio è estremamente limitato. Il gruppo di potenza ha dimostrato la sua forza in numerosi processi ad alta pressione in una vasta gamma di settori.

More Details

Pompa a pistone ad alta pressione LEWA

La pompa a pistone ad alta pressione LEWA secondo la norma API 674 soddisfa le condizioni sia per le applicazioni on-shore sia per quelle off-shore. Grazie alle sue dimensioni e al suo peso ridotti, la pompa ad alta pressione risulta ideale per essere utilizzata in particolare nell'industria petrolchimica, petrolifera e del gas e nelle raffinerie.

More Details

Sistemi di dosaggio, miscelazione o riempimento LEWA secondo specifiche del cliente

Sistemi a lotti/continui secondo specifiche del cliente per il vostro processo di produzione. Dosaggio, miscelazione, riempimento, separazione, controllo della temperatura: Lavoriamo con voi per sviluppare la sequenza di processo ideale e per produrre il sistema che si adatti al vostro processo di produzione, fino al prodotto finale.

More Details

Sistemi di dosaggio LEWA secondo specifiche del cliente

Sistema di dosaggio chiavi in mano in circuito di regolazione chiuso con apparecchiatura di monitoraggio e di test della plausibilità. Sistema di dosaggio configurato individualmente con pompa progettata in modo ottimale per il dosaggio dei fluidi nei processi automatizzati.

More Details

Ricevi aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ottieni approfondimenti LEWA su prodotti, applicazioni e attività di misurazione dei fluidi. Iscriviti ora gratuitamente.

Social Media

LEWA is on Linkedin LEWA is on YouTube LEWA is on Instagram
©2020 LEWA GmbH  Termini & Condizioni Privacy Imprint
play_circle_filled